A Random Image

Eventi a Bevagna e in Umbria

Tra gli eventi in zona, segnaliamo:

- da non perdere la mostra Sensational Umbria, 100 fotografie di Steve McCurry. La mostra si tiene a Perugia, dal 29 marzo al 5 ottobre 2014 (per info visita il sito >>>)

aprile, maggio a Bevagna  il Venerdì Santo,  Processione del Cristo Morto una delle rievocazioni religiose più antiche in Umbria; Corsa del Cristo Risorto (la mattina di Pasqua, nella Chiesa di San Michele) tradizione vuole che il buon esito dell’evento sia presagio di buoni raccolti; a Montefalco,  Terre del Sagrantino, in programma dal 19 al 21 Aprile e “la Terrazza del Sagrantino: il bello da vedere e da gustare” 25, 26 e 27 Aprile,  mostra mercato dei prodotti agricoli di qualità e dell’artigianato con banco d’assaggio anche dei vini D.O.C. e D.O,C.G. , a Trevi Dal 25 al 27 aprile 2014 a Trevi, in Umbria, c’è il Pic&nic:   trekking tra gli ulivi, concerti, degustazioni, menu a km.zero; a Gubbio 15 maggio La corsa dei ceri;  a Foligno Young Jazz Festival  dal 17 al 25 maggio 2014 in una cornice unica, concerti itineranti, aperitivi in jazz, mostre fotografiche, jam session notturne per un festival dinamico, intraprendente e giovane, dedicato ai nuovi talenti della musica jazz e non solo…; a Bevagna, Montefalco e in tutta l’Umbria l’ultima domenica di maggio Cantine Aperte, l’evento più importante che si svolge in Italia con protagonista il vino, la sua gente e i suoi territori. Da anni, nell’ultima domenica di maggio, le cantine socie del Movimento Turismo del Vino aprono le proprie porte al pubblico, favorendo un contatto diretto con gli appassionati del vino.

~ giugno  a Spello in occasione del Corpus Domini (quest’anno 21 e 22 giugno), Le Infiorate,  le strade del borgo medioevale di Spello si trasformano in un meraviglioso, spettacolare, immenso tappeto di fiori. Oltre 2,5 km delle vie del centro vengono decorate da quadri di arte sacra composti con petali di fiori e trasformano Spello nella “capitale dei fiori”. Da ammirare le composizioni floreali lungo le strade, e le decorazioni dei balconi. Da gustare le ricette a base di erbe e fiori, alla scoperta di sapori sconosciuti e ricette affascinanti e particolari. Da assaggiare anche la grande varietà di tisane, particolari e sorprendenti. Da vivere “la notte dei Fiori” di Spello, ammirando il lavoro frenetico e spettacolare degli infioratori, assistere ai numerosi spettacoli di musica, visitare le mostre mercato, partecipare ai “consigli degli esperti” di gastronomia e di floricoltura (per info visita il sito >>>);  a Castelluccio di Norcia si può assistere all’emozionante spettacolo della “fioritura” offerto dalla Piana di Castelluccio. Un meraviglioso tappeto multicolore formato da giacinti, genziane, ranuncoli, papaveri, fiordalisi e tanti altri fiori primaverili. La “fioritura”, si festeggia solitamente la terza e quarta domenica di giugno.

~ a fine giugno a Bevagna, il Mercato delle Gaite, che riporta la cittadina nel fascino dell’epoca medievale e consente ai visitatori di assistere ad una fedele rappresentazione di alcuni degli antichi mestieri medievali e di assaggiare, nelle taverne aperte per l’occasione, piatti cucinati secondo le originali ricette dell’epoca (per info visita il sito >>>).

~ tra fine giugno e inizio luglio, a Spoleto, l’internazionale Festival dei due Mondi ricco di rappresentazioni di musica, teatro, danza e mostre d’arte. Quest’anno la manifestazione si svolgerà dal 27 giugno al 13 luglio (per info e programma visita il sito >>>).

~ nella prima quindicina di Luglio, dal l’11 al 20 luglio il festival Umbria Jazz 2014 a Perugia e dintorni, con artisti di fama internazionale (per info visita il sito>>>).

 ~ ad inizio settembre gli amanti dell’enogastronomia non possono perdersi La festa della cipolla a Cannara. Rinomata da sempre  per la bontà delle dolci cipolle, Cannara le presenta, nelle taverne aperte per l’occasione, cucinate nei modi più vari, dall’antipasto al dolce ma, se volete un consiglio, assaggiate quelle fritte ….  

a Foligno, La Giostra della Quintana.

 (vedi sito ufficiale >>>)

~ nel periodo natalizio, a Gubbio*, un Albero di Natale da primato mondiale (per info visita il sito >>>). Adagiato sulle pendici del Monte Ingino, l’Albero di Natale più grande del mondo è costituito da corpi luminosi di vari colori che realizzano un effetto cromatico assolutamente particolare:

. cerimonia di accensione ufficiale: tra le ore 18,00 e le ore 20,00 del 7 dicembre di ogni anno,

. rimane acceso fino al 10 gennaio di ogni anno dal tramonto fino tarda notte.

* Vale la pena di visitare la città di Gubbio in qualsiasi periodo dell’anno, per la sua bellezza, le pregiate ceramiche e la caratteristica di essere definita la “città dei matti”. Anche i forestieri possono prendere la cittadinanza onoraria, cioè la patente da matto,  facendo tre giri di corsa intorno ad una famosa fontana della città, che si trova poco prima di entrare nella bella piazza dei Consoli. Il maggior evento che si tiene a Gubbio è però senza dubbio “La corsa dei ceri” che si svolge il 15 maggio e che coinvolge emotivamente chiunque si trovi là. Corrono per le strade della città tre enormi ceri in legno, ciascuno con la statua di uno dei tre patroni, portati a spalla da una squadra di “ceraioli”, che, in corsa, si danno il cambio, quando la fatica diventa insostenibile.

L’elenco completo e aggiornato dei principali eventi in Umbria, lo trovate qui: Grandi Eventi della Regione dell’Umbria >>>

Per maggiori informazioni  ci si può rivolgere alla Pro Loco di Bevagna  Tel. 0742/361667.

Mercato delle Gaite

This post is also available in: Inglese